domenica 17 novembre 2019

Panettone senza confini


Un evento da non perdere un'occasione, un evento che porta nella mia Palermo i più grandi maestri della Pasticceria Italiana ma che ha anche un scopo benefico, il ricavato dell’evento, anche grazie alla collaborazione con “La culla di Alice Onlus” che opera nella realtá siciliana, verrà, infatti, destinato alla Onlus Starterprius, che ha come fine la scolarizzazione dei bambini siriani e si occupa direttamente dell’organizzazione dell’evento in collaborazione con Chezmoibyfausto.
Di seguito il programma, io ci sarò!


Domenica 24 novembre appuntamento con “Panettone senza Confini” che porta a Palermo i panettoni artigianali di qualità di tutt’Italia. La giornata, che sarà articolata in diversi momenti, si aprirà in mattinata (dalle 10,30 alle 12,30) presso la Sala De Seta, ai Cantieri Culturali della Zisa, dove si terrà un convegno tenuto dai Maestri Debora e Iginio Massari, Achille Zoia e Fabrizio Donatone sul tema “Lievitati e ingredienti di qualità in pasticceria”. Ingresso libero fino ad esaurimento dei 400 posti disponibili, prenotabili solo online.
Il ricco programma della giornata continuerà presso Palazzo Sant’Elia, con una conferenza stampa (riservata agli addetti ai lavori) alla presenza del Sindaco Leoluca Orlando e dei Maestri componenti la giuria, per poi proseguire, a partire dalle ore 16,15, con l'apertura al pubblico delle sale del piano Nobile dello stesso Palazzo, dove, previo l’acquisto di  biglietto, si potranno degustare tutti i Panettoni in gara e i prodotti delle numerose aziende del territorio presenti.

Panettone senza Confini è una manifestazione che si propone di fare conoscere le tante declinazioni del grande lievitato più rappresentativo del nostro Paese, attraverso le interpretazioni di Maestri Pasticceri provenienti da tutt'Italia, coinvolgendo i nomi più illustri del panorama nazionale della pasticceria, come è stato nelle edizioni di Napoli (presso palazzo Caracciolo), Reggio Calabria (presso la sede della Città Metropolitana) e Brescia (presso villa Fenaroli) de “Il Panettone secondo Caracciolo” che, per l’occasione, ha cambiato  nome.
La scelta di svolgere la kermesse a Palermo, con il contributo del Comune e dell'Assessorato alla Cultura, è ricaduta su una città ricca di storia, fascino ed eleganza, come il dolce che sarà il protagonista indiscusso dell’evento.

La giuria che dovrà valutare la qualità dei panettoni in concorso sarà composta da grandi nomi della pasticceria italiana come Iginio Massari “Maestro dei Maestri”, Achille Zoia “Padre del panettone moderno”, Vincenzo Tiri “Lievitista pluripremiato”, Fabrizio Donatone “Campione del Mondo di pasticceria”, Debora Massari “Maestro AMPI e tecnologa alimentare”, e Piergiorgio Giorilli, “L'essenza della panificazione italiana”.

Alla kermesse sono stati invitati 12 Maestri in rappresentanza di 10 pasticcerie:
Marco Antoniazzi (Pasticceria Antoniazzi di Bagnolo San Vito, Mantova)
Angelo Di Masso (Pasticceria Pan dell'Orso di Scanno, AQ)
Roberto Cantolacqua (Pasticceria La Mimosa di Tolentino, MC)
Marta Boccanera e Felice Venanzi (Pasticceria Grué, Roma)
Andrea Urbani (Pasticceria Guerrino, di Fano, PU)
Vincenzo Donnarumma (Pasticceria Peccati di Gola, Pimonte, NA)
Rocco Scutellá (Scutellá, Antica Pasticceria Artigianale dal 1930, Delianuova, RC)
Angelo Musolino (Pasticceria La Mimosa, Reggio Calabria)
Santi Palazzolo (Pasticceria Palazzolo, Cinisi, PA)
Giuseppe e Mauro Lo Faso (Pasticceria Delizia di Lo Faso, Bolognetta, PA)

Panettone senza Confini
Data: 24 novembre 2019
Orari:
ore 10,30 – 12,30
Cantieri Culturali della Zisa - Sala De Seta in Via Paolo Gili, 4 (ingresso libero, da confermare su eventbrite.it)

ore 16,15 – 18,45
Palazzo Sant’Elia – Piano Nobile in via Maqueda, 81 (ingresso, con ticket di 15 euro, acquistabile su eventbrite.it)

lunedì 28 ottobre 2019

Apple pie di Annalù e Fabio per il club del 27


Buongiorno ritorno con l'appuntamento mensile del Club del 27, targaqto MTC, oggi le mele sono protagoniste, io ho scelto la buonissima ricetta di Assaggi di Viaggio una vera goduria, vi lascio alla ricette un abbraccio, Fabiola.

Ingredienti:
  • 250 g di burro
  • 250 g di farina 
  • 1 bicchiere di acqua gelida (ne basta anche mezzo) 
  • 1 pizzico di sale 
  • 6 mele verdi (granny smith) 
  • 150 g di zucchero 
  • 1 cucchiaino di cannella 
  • 1 cucchiaio di maizena (amido di mais)
  •  il succo di 1/2 limone 
  • 1 uovo 
disporre la farina a fontana e mettervi al centro il sale ed il burro a pezzetti. Aggiungere, impastando, l'acqua tenuta in congelatore una mezz'ora (è importante che sia gelida). Impastare fino ad ottenere un panetto consistente e dal colore uniforme. Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo per 30 minuti almeno. Nel frattempo sbucciare e tagliare a fette le mele, metterle in una ciotola ed aggiungervi lo zucchero, il limone, la maizena e la cannella e mescolare bene. Riprendere il panetto e stenderne i due terzi. Imburrare la teglia per crostata ed adagiarvi l'impasto steso. Bucherellarlo con una forchetta. Mettere all'interno della torta le mele, cercando di formare uno strato uniforme. Stendere il restante impasto ed adagiarlo sopra le mele, sigillando bene i bordi della torta. Bucare il "coperchio" della torta, formando 3 fori che serviranno per fare sfiatare il vapore. Sbattere l'uovo con un cucchiaio di acqua e spennellarlo su tutta la torta. Infornare in forno ventilato preriscaldato a 220°C per 25 minuti e poi abbassare a 180°C per 35 minuti.

sabato 12 ottobre 2019

Crostata con crema pasticcera al limoncello e meringa


...buon sabato, oggi dolce, ho rimesso le mani in pasta non cucinavo una torta da mesi..con l'occasione di un invito ho realizzato questa semplice crostata con una profumata crema al limoncello e meringa all'italiana, soddisfatta del risultato!
Buon fine settimana, Fabiola.

Ingredienti:
per la frolla:
  • 350 Gr di farina  00
  • 150 Gr di zucchero
  • 150 Gr di burro
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  • scorza di limone grattugiata
  • 2 cucchiai di miele al limone Rigoni d'Asiago
Per la crema pasticcera al limoncello
  • 190 ml di latte
  • 40 g di zucchero
  • 1tuorli
  • 25 g di maizena
  • 3 cucchiai di limoncello
per la meringa italiana:
  • 2 albumi
  • 100 g di zucchero
  • 20 ml di acqua
  • succo di limone
per la frolla:

in una ciotola riunite tutti gli ingredienti, impastate aggiungendo lentamente il burro fuso, appena il composto risulta compatto ed omogeneo avvolgetelo nella pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. 
Nel frattempo preparate la crema pasticcera, montate i tuorli con lo zucchero, unite amido con un pizzico di sale e la buccia del limone grattugiata, sciogliete il tutto nel latte e limoncello, versate il composto in un pentolino, fate addensare lentamente, mettete a raffreddare.
Preriscaldata il forno a 180° C, riprendete la frolla, stendetela e rivestite uno stampo io ho utilizzato uno stampo quadrato 20x20, alto 3 cm, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, unite la crema pasticcera, livellate ed infornate per 30 minuti, appena la frolla è dorata sfornate e fate raffreddare. Sformate trasferitela nel piatto da portata. 
Preparate la meringa: in un pentolino unite 60 g di zucchero e l'acqua, unite alcune gocce il limone a fuoco lento fate sciogliere per bene. Appena portate lo sciroppo a una temperatura di 120° ci impiegherà circa 3 minuti. Nel frattempo montate gli albumi con il restante zucchero fino ad ottenere una meringa ben soda, versate lo sciroppo a filo, continuando a montare, la meringa è pronta quando si raffredda del tutto. Trasferite la meringa in una sac a poche, decorate la crostate per finire con un cannello caramellate le punte dei ciuffetti di meringa, fare riposare per 30 minuti in frigo e servite.

domenica 29 settembre 2019

Donuts ripiene


...buongiorno e buona domenica, oggi dolce con queste donuts ripiene di confettura...
Da quando questa mia ricetta è stata inserita nel calendario di Mag about Food, i  miei bimbi non hanno fatto altro che ripetermi quando rifacevo la ricetta, ad un anno di distanza ci sono riuscita, questa volta però le ho arricchite con della confettura e cambiato la glassa, stra piaciute!
Vi lascio alla ricetta, una buona domenica, Fabiola

ingredienti:
  • 3 tazze di farina 
  • 1/3 tazza di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere per dolci
  • ¼ cucchiaino di cannella
  • ¼ cucchiaino di sale
  • 1 tazza di latte
  • 1 uovo grande
  • 5 cucchiai di burro non salato, fuso e raffreddato
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • olio per frittura
  • fiordifrutta mirtilli rossi di bosco Rigoni d'Asiago

per la glassa:

  • 4 cucchiai di burro non salato
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di  miele di acacia
  • 1 tazza di zucchero a velo
  • acqua qb
  • colorante alimentare rosso fragola
per decorare:
  • codette di zucchero colorate


in una ciotola riunite farina, zucchero, lievito, cannella, sale mescolate. A parte unite latte, l'uovo, precedentemente sbattuto, l'estratto di vaniglia, e il burro, mescolate per bene. Versate al centro della miscela con gli ingredienti secchi il composto liquido mescolate con un cucchiaio finchè il composto non risulta appiccicoso, coprire con la pellicola e fate riposare in frigo per 1 ora.
Riprendete l’impasto, trasferitelo in un foglio di carta da forno, coprite con un altro foglio di carta da forno e stendetelo con il mattarello, spesso circa mezzo centimetro, riponete l’impasto in frigo, a riposare per altri 20 minuti. Passato il tempo con un coppa pasta ricavate i donuts e disponeteli nella carta da forno, tagliata precedentemente a quadrati 10x10 cm, forateli al centro, utilizzate un coppa pasta più piccolo o un tappo di una bottiglia. Riscaldate l’olio per friggere, immergete i donuts facendoli dorare in entrambi i lati, fate scolare sulla carta assorbente. Con una siringa da cucina, appena i donuts sono quasi freddi, riempiti con la confettura, per renderla più fluida l'ho riscaldata leggermente.

Per la glassa
in un pentolino fate riscaldare burro, miele e vaniglia, appena il burro si è sciolto togliete dalla  fiamma versate nello zucchero a velo continuate a mescolare finchè non ottenere una glassa liscia, aggiungete infine il colorante.
Decorate i donuts immergendoli nella glassa adagiateli su una gratella, per finire guarnite con le codette servite, dopo 30 minuti circa. 

sabato 14 settembre 2019

Meet Massari tuor 2019

..sto scrivendo questo post con un emozione incredibile con la consapevolezza che i sogni si possono realizzare..tra i miei tanti sogni, c'era quello di incontrare e sopratutto vedere all'opera il maestro della pasticceria italiana Iginio Massari!




Il 23 settembre Alle Terrazze a Mondello (PA), avrò l'onore di partecipare alla terza tappa del Meet Massari tour 2019, in cui il maestro si cimenterà nella realizzazione di alcune ricette innovative per esaltare alcuni ingredienti che caratterizzano la mia terra come la ricotta le mandorle e l'arancia.
 Allo showcooking, il maestro verrà affiancato da Santi Palazzolo,



membro dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani e motore portante della sua pasticceria di Cinisi.
L'evento è organizzato da Molino Dallagiovanna in collaborazione con Eurovo e Carra Distribuzione.

Non mi resta che darvi appuntamento a lunedì 23 Settembre!

sabato 31 agosto 2019

Plumcake cioccolato e confettura di lamponi


Ingredienti:
2 bicchieri di farina
2 uova
100 ml bicchiere di latte
100 ml bicchieri di olio di semi
120 g di zucchero semolato
1/2 bustina di lievito per dolci 
1 bustina di vanillina
3 cucchiai da tavolo di cacao amaro
Zucchero a velo 
fiordifrutta lamponi Rigoni d'Asiago

in una ciotola montate uova e zucchero, con le fruste elettriche, finchè il composto non risulta spumoso, aggiungete la farina, cacao e lievito setacciati, a filo unite l'olio e la vanillina, continuate a lavorare a poco a poco unendo il latte, lavorate per almeno 10 minuti, versate il composto in uno stampo da plumcake, precedentemente imburrato, al centro unite 5 cucchiai di fiordi frutta, infornate a 180° per 45 minuti, appena è cotto sfornate e lasciatelo raffreddare, cospargete con lo zucchero a velo, tagliate a fette e servite.

lunedì 22 luglio 2019

Cream tart numero 4


....ogni tanto mi affaccio qui, in questo mio spazio virtuale...
Da quando ho preparato questa torta è passato 1 mese, il mio piccolo lo scorso 23 Giugno ha compiuto 4 anni, mi ha chiesto una torta al cioccolato, io ho deciso di fare la cream tart, con la fantastica ricetta, furba di Stefania, ho condito con panna e nocciolata bianca...
La torta ha avuto grande successo e il suo waoo ha ripagato la fatica..
Vi abbraccio, Fabiola.

Ingredienti
per il pan di spagna dose per una base, io ne ho fatte due

  • 340 Gr di farina
  • 340 Gr di zucchero
  • 6 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di aceto
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • 500 Ml di acqua
  • 12 cucchiai di olio di semi
per la farcia:
  • 1lt ml di panna fresca
  • 400 g di zucchero a velo
  • 1 confezione di nocciolata bianca Rigoni d'Asiago
per decorare:
  • pezzettini di pan di spagna tagliato a cubetti
  • biscotti
  • m&m
  • ovetti colorati

In una ciotola unite la farina, il cacao, lo zucchero, il sale ed il bicarbonato, mescolate per bene, al centro versate, l'olio e l'aceto, reagisce con il bicarbonato, la vanillina e l'acqua, mescolate velocemente finchè non ci siano più grumi, versate, in una teglia rettangolare, 25x35 cm, infornate a 180° per 45 minuti, sfornate e fate raffreddare.Ripetere tutto per ottenere il secondo pan di spagna. Appena la torta è fredda, ricavate la sagoma, a forma di numero 4, precedentemente stampata in un foglio e ritagliata,  facendo attenzione è molto delicata, adagiate la base ne vassoio di portata, ricavate anche la seconda sagoma e mettete da parte.
Montate la panna con lo zucchero, dopo un paio di minuti unite la nocciolata ammorbidita ma non calda, appena è soda, trasferite la farcia in una sac a poche, farcite il primo strato, adagiate il secondo strato di pan di spagna, continuate a decorare con la farcia, per finire guarnite con le decorazioni, riponete in frigo per 30 minuti, prima di servire.


venerdì 31 maggio 2019

Bicchierini con ricotta e nocciolata



...qualcosa di dolce, veloce e sopratutto facile, il mio stile nel cucinare!
Vi lascio cosi, concludo così questo mese, aspettando l'estate che prima o poi arriverà...
Buon fine settimana, Fabiola.

Ingredienti per 6 bicchierini:
  • 250 g di ricotta fresca
  • 80 g di zucchero semolato
  • 50 g di panna fresca
  • Nocciolata senza latte Rigoni d'Asiago
  • M&m al caffè
lavorate la ricotta con lo zucchero per almeno 5 minuti, appena il composto è senza grumi, unite la panna semi montata, mescolate con una spatola, delicatamente, riponete in frigo.
Per comporre i vostri bicchierini, fate uno strato di nocciolata, se serve ammorbiditela a bagno maria, fate raffreddare e versate il secondo strato di ricotta e pana, ultimate con gli m&m spezzettati, prima di servire riponete in frigo per 30 minuti.


lunedì 27 maggio 2019

Le mie uova al forno con sgombri affumicati e spinaci per il club del 27


Ingredienti per 4 persone:
  • 200 g di spinaci
  • 3 cucchiai di panna acida
  • 3 cucchiai di erba cipollina
  • 3 cucchiai di salsa di rafano
  • 200 g di filetti di sgombro affumicati
  • 8 uova
  • limone
  • sale 
  • pepe nero
preriscaldare il forno a 180 °C, cuocete gli spinaci in un padellino, salate, appena sono cotti fate raffreddare, divideteli in 4 piatti o pirofile da forno, in una ciotola unite la panna acida, erba cipollina, salsa di rafano, dividetele per i 4 piatti, unite i filetti di sgombro, rompere due uova per piatto, salate e pepate. Coprite con la carta stagnola, infornate per 15 minuti. Prima di servire aggiungete del limone.




domenica 28 aprile 2019

Mini pavlova


....con qualche giorno di ritardo vi mostro il dolce che ho preparato per il menù di Pasqua di MAG about FOOD, mini pavlova con marmellata di mirtilli e panna al cocco...la ricetta la trovate qui.
Vi auguro una buona domenica, Fabiola.

Fiordifrutta mirtilli neri di bosco Rigoni d'Asiago


martedì 23 aprile 2019

Kottbullar


Ancora un appuntamento con la rubrica Mangia&leggi, questo, mese su MAG about FOOD, protagonista Pippi, dal libro Pippi Calzalunghe, piccola grande cuoca...
Andate a spulciare le tante ricette, le trovate qui.
Buona lettura, Fabiola.

confettura Vis


venerdì 12 aprile 2019

Easter candy bark


..i dolcetti di Pasqua sono i protagonisti del nuovo articolo su MAG about FOOD...
colorati, facili da fare e per tutti i gusti, andate a sbirciare l'articolo molto interessante, sono sicura che troverete tante idee da realizzare...
Vi abbraccio, Fabiola.

domenica 31 marzo 2019

Pancakes ripieni



....buona domenica, oggi la colazione la offro io con questi pancakes ripieni di nocciolata... per una domenica mattina con una sana coccola, ogni tanto ci vuole, dopo una settimana di lavoro e di scuola, almeno per un giorno si rallenta e ci si gode una colazione completa..
Nella mai famiglia i pancakes hanno sempre un grande successo, e devo dire che ripieni sono ancora più buoni e goduriosi...
Vi auguro una serena domenica, un abbraccio, Fabiola.

Ingredienti per 6 pancakes
  • 1 uovo
  • 130 g di farina 00
  • 150 di latte
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 20 g di burro fuso
  • un pizzico di sale
  • Nocciolata senza latte Rigoni d'Asiago
in una ciotola sbattete l'uovo con il pizzico di sale, unite farina e lievito setacciati, a filo aggiungete il latte mescolando di continuo, per finire unite il burro, mescolate per bene.
Riscaldate un padellino per pancakes, mettete un cucchiaio di composto, 1/2 cucchiaino di nocciolata, coprite con un altro cucchiaio di composto, fate dorare in entrambi i lati per un paio di minuti per lato. Cuocete tutti i pancakes, servite guarnendo con della nocciolata e zucchero a velo.

mercoledì 27 marzo 2019

Buon Compleanno Club del 27 le mie nuvole di uovo


....buongiorno.... oggi la rubrica Il Club del 27 compie due anni!
Io come tutti i membri siamo qui a festeggiare insieme a tutti voi... in occasione del suo compleanno abbiamo preparato una ricetta che rappresenta un tema che in questi due anni è stato scelto, io ho ripreso il mese in cui le uova erano protagoniste, The perfect egg....vi lascio alle mie nuvole di uovo....
Buona giornata, un abbraccio, Fabiola.

Ingredienti:
  • 8 uova 
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • sale
  • pepe nero
Separate i tuorli dagli albumi, facendo molta attenzione a non rompere il tuorlo, io vi consiglio di adagiarlo in un piatto.
Montate gli albumi con un pizzico di sale e il parmigiano, a neve, ben ferma.
In un teglia ricoperta da carta da forno, formare con gli albumi una nuvola, al centro adagiare il tuorlo, infornate per 12 minuti, forno già caldo a 190° C, appena sono cotti salate e pepate, servite subito.




giovedì 28 febbraio 2019

Cream tart cuore


....troppo tardi per una torta a forma di cuore??
Spero di no, so che San Valentino è passato da un pò, ma io solo adesso trovo il tempo per pubblicare questa ricetta, fatta per una cena in onore dell'amore!
Ho utilizzato il fantastico pan di stagna furbo di Stefania e condito con mascarpone, panna e nocciolata, un'esplosione di sapori... a parte l'effetto della forma, devo ammettere che ha lasciato soddisfatti grandi e piccoli..
Vi lascio alla ricetta, vi auguro, un buon fine settimana, Fabiola.

Ingredienti
per il pan di spagna

  • 340 Gr di farina
  • 340 Gr di zucchero
  • 6 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di aceto
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • 500 Ml di acqua
  • 12 cucchiai di olio di semi
per la farcia:
  • 200 ml di panna fresca
  • 150 g di mascarpone
  • 5 cucchiai di nocciolata Rigoni d'Asiago
per decorare:
  • pezzettini di pan di spagna tagliato a cubetti
  • cioccolata
  • codette
  • marshmallow
In una ciotola unite la farina, il cacao, lo zucchero, il sale ed il bicarbonato, mescolate per bene, al centro versate, l'olio e l'aceto, reagisce con il bicarbonato, la vanillina e l'acqua, mescolate velocemente finchè non ci siano più grumi, versate nello stampo, da 24 cm infornate a 180° per 45 minuti, sfornate e fate raffreddare.  Appena la torta è fredda, tagliarla a metà, con uno forma a cuore, ricavate la sagoma,  facendo attenzione è molto delicata, adagiate la base ne vassoio di portata, io ho usato Pavoni.
Montate la panna con la nocciolata, appena riscaldata, appena è soda, unite il mascarpone, lavorate per 2 minuti, sempre con le fruste elettriche a velocità media, trasferite la farcia in una sac a poche, farcite il primo strato, adagiate il secondo strato di pan di spagna, continuate a decorare con la farcia, per finire guarnite con le decorazioni, riponete in frigo per 30 minuti, prima di servire.


mercoledì 6 febbraio 2019

Pollo fritto di Claritha




Una rubrica Mangia&leggi che ha avuto un grande successo per la rivista MAG about FOOD, tante ricette tratte dal libro “La parte più tenera” di Ruth Reichl.
Ci sono anche io con la ricetta del pollo fritto, tutte le ricette le trovate qui, un abbraccio, Fabiola. 



mercoledì 30 gennaio 2019

Risotto per la terza lezione del MTC S-COOL

....sul filo del rasoio, ci sono per la terza lezione della scuola più figa del web, MTC S-COOL, si perchè la scadenza è oggi, ed io tra festività, raduno MTC, lavoro e famiglia, sono arrivata alla fine correndo con il compito in mano.
So benissimo che questo mese di errori ne ho fatti tanti, ma purtroppo non ho avuto il tempo per fare tante prove e perfezionarmi, ma ho voluto esserci comunque, perchè la scuola è una miniera di lezioni preziose, con insegnanti che hanno una conoscenza immensa, ed io non voglio perdere nessuna lezione...
Vi lascio alle mie due ricette, sperando nella clemenza delle insegnati, un abbraccio, Fabiola.



Risotto allo zafferano taleggio e arancia, con crema di pistacchio

Ingredienti
per 4 persone
  • 400 g di riso Carnaroli
  • 1 l circa di verdure delicato
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 1 piccola cipolla
  • 1 bustina di zafferano
  • scorza di mezzo arancia grattugiata
  • 70  g di burro freddissimo,  più una noce
  • 40 g di taleggio
  • un bicchiere di vino bianco a temperatura ambiente
  • poco sale
per la crema di pistacchio
  • 50 g di pistacchi sgusciati
  • un pizzico di sale
  • foglie di basilico
  • olio extravergine d'oliva

per il brodo di verdure:

  • 3 l di acqua 
  • 1 carota 
  • 1 gambo di sedano 
  • 1 scalogno  
  • 4 funghi champignon
  • 1 gambo di prezzemolo
  • 1 porro
lavate e mondate gli ortaggi. Metteteli in una pentola insieme all'acqua fredda e agli aromi e portate a ebollizione. Abbassate la fiamma e fate sobbollire a fuoco molto basso per un’ora, un’ora e mezza. Scolate le verdure e filtrate il brodo attraverso una garza pulitissima.

per la crema di pistacchi in un mix unite i pistacchi, foglie di basilico, sale e olio d'oliva, frullate finchè la crema non risulti omogenea e densa.

Tritate finemente a coltello la cipolla, unite la scorza di arancia e preparate il soffritto mettendola a  rosolare in una piccola padella con la noce di burro. Lasciatela cuocere mescolando e facendo attenzione che non brunisca. Tenete da parte.
Portate a ebollizione leggera il brodo.
In una larga casseruola, di rame o di alluminio anodizzato, a fuoco medio-alto,   fondete 20  grammi del  burro previsto.  Quando inizia ad essere spumeggiante versate il riso nella pentola, mescolate continuamente fino a quando il riso “canterà” e diventerà opalescente, traslucido.  
Ora  sfumate con il vino, mescolate fino a completa evaporazione dell’alcol, prelevate un bicchiere di brodo, unite la bustina di zafferano e fate sciogliere, iniziate la cottura aggiungendo, il brodo con lo zafferano e poco brodo bollente per volta, continuando a mescolare.
A questo punto unite  anche il soffritto preparato in precedenza e continuate così, aggiungendo brodo man mano che viene assorbito.
Assaggiate per controllare la cottura  e modulare l’aggiunta di liquido, tenendo presente che il risotto dovrà riposare per essere mantecato e che comunque, per effetto del calore residuo, continuerà a cuocere. Una volta pronto  spegnete il  fuoco, spostate la casseruola dal fornello, regolate di sale  e iniziate a mantecare aggiungendo il parmigiano reggiano grattugiato, il taleggio e il burro rimasto, freddissimo.
Mescolate con energia e allo stesso tempo scuotete la casseruola imprimendole  un movimento avanti-indietro. Continuate fino a quando il riso sarà diventato cremoso e morbido.
Servite subito, guarnendo con la crema di pistacchio, utilizzando la sac a poche.





Risotto alla parmigiana


Ingredienti

per 4 persone

  • 400 g di riso Carnaroli
  • 1 l circa di brodo di verdure
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 1 piccola cipolla
  • 70  g di burro freddissimo,  più una noce
  • 1bicchiere di vino bianco a temperatura ambiente
  • poco sale

per il brodo di verdure:

  • 3 l di acqua 
  • 1 carota 
  • 1 gambo di sedano 
  • 1 cipolla bianca  
  • 1 foglia piccola di alloro 
  • 2 gambi di prezzemolo
lavate e mondate gli ortaggi. Metteteli in una pentola insieme all'acqua fredda e agli aromi e portate a ebollizione. Abbassate la fiamma e fate sobbollire a fuoco molto basso per un’ora, un’ora e mezza. Scolate le verdure e filtrate il brodo attraverso una garza pulitissima.


Tritate finemente a coltello la cipolla  e preparate il soffritto mettendola a  rosolare in una piccola padella con la noce di burro. Lasciatela cuocere mescolando e facendo attenzione che non brunisca. Tenete da parte.
Portate a ebollizione leggera il brodo.
In una larga casseruola, di rame o di alluminio anodizzato, a fuoco medio-alto,   fondete 20  grammi del  burro previsto.  Quando inizia ad essere spumeggiante versate il riso nella pentola, mescolate continuamente fino a quando il riso “canterà” e diventerà opalescente, traslucido.  
Ora  sfumate con il vino, mescolate fino a completa evaporazione dell’alcol poi iniziate la cottura aggiungendo poco brodo bollente per volta, continuando a mescolare.
A questo punto unite  anche il soffritto preparato in precedenza e continuate così, aggiungendo brodo man mano che viene assorbito.
Assaggiate per controllare la cottura  e modulare l’aggiunta di liquido, tenendo presente che il risotto dovrà riposare per essere mantecato e che comunque, per effetto del calore residuo, continuerà a cuocere. Una volta pronto  spegnete il  fuoco, spostate la casseruola dal fornello, regolate di sale  e iniziate a mantecare aggiungendo il parmigiano reggiano grattugiato e il burro rimasto, freddissimo.
Mescolate con energia e allo stesso tempo scuotete la casseruola imprimendole  un movimento avanti-indietro. Continuate fino a quando il riso sarà diventato cremoso  e  morbido.
Servite subito.



martedì 29 gennaio 2019

Ciambelline all'arancia e miele


..buongiorno e ben ritrovati in questo freddo e piovoso martedì, oggi sono io ad offrirvi la colazione, ho preparato queste piccole ciambelline perfette da inzuppare nel latte, gradite anche da i miei bimbi, infatti ne hanno approfittato portandole a scuola per la loro merenda, ho utilizzato la farina di farro e l'arancia per profumarle e renderle ancora più golose...
Vi lascio alla ricetta, augurandovi buona giornata....

Ingredienti:
3 uova
2 bicchieri di farina 00
1 bicchiere di farina di farro
2 bicchieri di zucchero
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio di semi
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
scorza grattugiata di mezza arancia
2 cucchiai di miele all'arancio Rigoni d'Asiago

Montate le uova con un pizzico di sale, aggiungere lo zucchero continuando a montare. Unite le due farine e lievito setacciati, il latte, la scorza, il miele, l’olio di semi e la vanillina continuate a lavorare con la frusta elettrica, finchè l'impasto non sia omogeneo. Ungete uno stampo, io ho utilizzato Pavoni, infornate a 170° C per 30 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino, se serve cuocete per qualche altro minuti. Sfornate fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo.

sabato 26 gennaio 2019

La mia Heavenly Chocolate Mousse Bars per il club del 27


......ritorna il club del 27, ritorno io con la mia tessera numero 11 in gioco, questo mese le ricette sono dedicate a ricette Sheet Pan Recipes, parliamo di ricette con ingredienti cotti tutti insieme dentro una teglia, io ho preparato questo torta molto buona in occasione del compleanno del mio papà...
Ricetta di facile esecuzione e molto gradita da grandi e piccoli!
Vi lascio alla ricetta, buon fine settimana, Fabiola.


Ingredienti:
  • 500 g di biscotti con granella di zucchero
  • 80 g di burro fuo
  • 1 uovo
  • 350 di gocce di cioccolato
  • 230 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
  • 400 g di panna fresca
Preriscaldate il forno a 170° C, in una ciotola riunite i biscotti frullati, l'uovo e il burro, mescolate per bene, distribuite il composto sul fondo della teglia, e livellate per bene, ho utilizzato uno stampo apribile Pavoni.
Cuocete per 12/15 minuti appena la superficie è dorata sfornate e fate raffreddare.
Nel frattempo con le fruste elettriche lavorate il formaggio, unite metà del cioccolato fuso, continuate a lavora finchè non è ben amalgamato. A parte montate 320 g di panna, aggiungete il composto con la crema di formaggio e amalgamate per bene, distribuite sulla base biscotto, livellate per bene riponete in frigo per 1 ora. Sciogliete a bagno maria il cioccolato rimanente, unite la panna non montata mescolate per bene, versate uniformemente sulla torta, riponete nuovamente in frigo per altri 30 moniti, servite.

Piatti Pavoni




mercoledì 23 gennaio 2019

Scones cioccolato e arancia

...per il Tea Time gli Scones, tante ricette dolci e salate le potete trovare nella bellissima rubrica di MAG about FOOD....
Io ci sono con i Chocolate Orange Scones



sabato 12 gennaio 2019

Torta gelato al caffè con meringhe al cioccolato



...buongiorno ritorno in questo mio spazio con il Tema del mese per MAG about FOOD,  con la 
Coffee ice cream cake with chocolate meringue... per consultare la ricetta e tutte le altre ecco il link, vi abbraccio, Fabiola.

Piatto Pavoni