sabato 12 ottobre 2019

Crostata con crema pasticcera al limoncello e meringa


...buon sabato, oggi dolce, ho rimesso le mani in pasta non cucinavo una torta da mesi..con l'occasione di un invito ho realizzato questa semplice crostata con una profumata crema al limoncello e meringa all'italiana, soddisfatta del risultato!
Buon fine settimana, Fabiola.

Ingredienti:
per la frolla:
  • 350 Gr di farina  00
  • 150 Gr di zucchero
  • 150 Gr di burro
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  • scorza di limone grattugiata
  • 2 cucchiai di miele al limone Rigoni d'Asiago
Per la crema pasticcera al limoncello
  • 190 ml di latte
  • 40 g di zucchero
  • 1tuorli
  • 25 g di maizena
  • 3 cucchiai di limoncello
per la meringa italiana:
  • 2 albumi
  • 100 g di zucchero
  • 20 ml di acqua
  • succo di limone
per la frolla:

in una ciotola riunite tutti gli ingredienti, impastate aggiungendo lentamente il burro fuso, appena il composto risulta compatto ed omogeneo avvolgetelo nella pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. 
Nel frattempo preparate la crema pasticcera, montate i tuorli con lo zucchero, unite amido con un pizzico di sale e la buccia del limone grattugiata, sciogliete il tutto nel latte e limoncello, versate il composto in un pentolino, fate addensare lentamente, mettete a raffreddare.
Preriscaldata il forno a 180° C, riprendete la frolla, stendetela e rivestite uno stampo io ho utilizzato uno stampo quadrato 20x20, alto 3 cm, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, unite la crema pasticcera, livellate ed infornate per 30 minuti, appena la frolla è dorata sfornate e fate raffreddare. Sformate trasferitela nel piatto da portata. 
Preparate la meringa: in un pentolino unite 60 g di zucchero e l'acqua, unite alcune gocce il limone a fuoco lento fate sciogliere per bene. Appena portate lo sciroppo a una temperatura di 120° ci impiegherà circa 3 minuti. Nel frattempo montate gli albumi con il restante zucchero fino ad ottenere una meringa ben soda, versate lo sciroppo a filo, continuando a montare, la meringa è pronta quando si raffredda del tutto. Trasferite la meringa in una sac a poche, decorate la crostate per finire con un cannello caramellate le punte dei ciuffetti di meringa, fare riposare per 30 minuti in frigo e servite.

domenica 29 settembre 2019

Donuts ripiene


...buongiorno e buona domenica, oggi dolce con queste donuts ripiene di confettura...
Da quando questa mia ricetta è stata inserita nel calendario di Mag about Food, i  miei bimbi non hanno fatto altro che ripetermi quando rifacevo la ricetta, ad un anno di distanza ci sono riuscita, questa volta però le ho arricchite con della confettura e cambiato la glassa, stra piaciute!
Vi lascio alla ricetta, una buona domenica, Fabiola

ingredienti:
  • 3 tazze di farina 
  • 1/3 tazza di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere per dolci
  • ¼ cucchiaino di cannella
  • ¼ cucchiaino di sale
  • 1 tazza di latte
  • 1 uovo grande
  • 5 cucchiai di burro non salato, fuso e raffreddato
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • olio per frittura
  • fiordifrutta mirtilli rossi di bosco Rigoni d'Asiago

per la glassa:

  • 4 cucchiai di burro non salato
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di  miele di acacia
  • 1 tazza di zucchero a velo
  • acqua qb
  • colorante alimentare rosso fragola
per decorare:
  • codette di zucchero colorate


in una ciotola riunite farina, zucchero, lievito, cannella, sale mescolate. A parte unite latte, l'uovo, precedentemente sbattuto, l'estratto di vaniglia, e il burro, mescolate per bene. Versate al centro della miscela con gli ingredienti secchi il composto liquido mescolate con un cucchiaio finchè il composto non risulta appiccicoso, coprire con la pellicola e fate riposare in frigo per 1 ora.
Riprendete l’impasto, trasferitelo in un foglio di carta da forno, coprite con un altro foglio di carta da forno e stendetelo con il mattarello, spesso circa mezzo centimetro, riponete l’impasto in frigo, a riposare per altri 20 minuti. Passato il tempo con un coppa pasta ricavate i donuts e disponeteli nella carta da forno, tagliata precedentemente a quadrati 10x10 cm, forateli al centro, utilizzate un coppa pasta più piccolo o un tappo di una bottiglia. Riscaldate l’olio per friggere, immergete i donuts facendoli dorare in entrambi i lati, fate scolare sulla carta assorbente. Con una siringa da cucina, appena i donuts sono quasi freddi, riempiti con la confettura, per renderla più fluida l'ho riscaldata leggermente.

Per la glassa
in un pentolino fate riscaldare burro, miele e vaniglia, appena il burro si è sciolto togliete dalla  fiamma versate nello zucchero a velo continuate a mescolare finchè non ottenere una glassa liscia, aggiungete infine il colorante.
Decorate i donuts immergendoli nella glassa adagiateli su una gratella, per finire guarnite con le codette servite, dopo 30 minuti circa. 

sabato 14 settembre 2019

Meet Massari tuor 2019

..sto scrivendo questo post con un emozione incredibile con la consapevolezza che i sogni si possono realizzare..tra i miei tanti sogni, c'era quello di incontrare e sopratutto vedere all'opera il maestro della pasticceria italiana Iginio Massari!




Il 23 settembre Alle Terrazze a Mondello (PA), avrò l'onore di partecipare alla terza tappa del Meet Massari tour 2019, in cui il maestro si cimenterà nella realizzazione di alcune ricette innovative per esaltare alcuni ingredienti che caratterizzano la mia terra come la ricotta le mandorle e l'arancia.
 Allo showcooking, il maestro verrà affiancato da Santi Palazzolo,



membro dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani e motore portante della sua pasticceria di Cinisi.
L'evento è organizzato da Molino Dallagiovanna in collaborazione con Eurovo e Carra Distribuzione.

Non mi resta che darvi appuntamento a lunedì 23 Settembre!

sabato 31 agosto 2019

Plumcake cioccolato e confettura di lamponi


Ingredienti:
2 bicchieri di farina
2 uova
100 ml bicchiere di latte
100 ml bicchieri di olio di semi
120 g di zucchero semolato
1/2 bustina di lievito per dolci 
1 bustina di vanillina
3 cucchiai da tavolo di cacao amaro
Zucchero a velo 
fiordifrutta lamponi Rigoni d'Asiago

in una ciotola montate uova e zucchero, con le fruste elettriche, finchè il composto non risulta spumoso, aggiungete la farina, cacao e lievito setacciati, a filo unite l'olio e la vanillina, continuate a lavorare a poco a poco unendo il latte, lavorate per almeno 10 minuti, versate il composto in uno stampo da plumcake, precedentemente imburrato, al centro unite 5 cucchiai di fiordi frutta, infornate a 180° per 45 minuti, appena è cotto sfornate e lasciatelo raffreddare, cospargete con lo zucchero a velo, tagliate a fette e servite.

lunedì 22 luglio 2019

Cream tart numero 4


....ogni tanto mi affaccio qui, in questo mio spazio virtuale...
Da quando ho preparato questa torta è passato 1 mese, il mio piccolo lo scorso 23 Giugno ha compiuto 4 anni, mi ha chiesto una torta al cioccolato, io ho deciso di fare la cream tart, con la fantastica ricetta, furba di Stefania, ho condito con panna e nocciolata bianca...
La torta ha avuto grande successo e il suo waoo ha ripagato la fatica..
Vi abbraccio, Fabiola.

Ingredienti
per il pan di spagna dose per una base, io ne ho fatte due

  • 340 Gr di farina
  • 340 Gr di zucchero
  • 6 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di aceto
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • 500 Ml di acqua
  • 12 cucchiai di olio di semi
per la farcia:
  • 1lt ml di panna fresca
  • 400 g di zucchero a velo
  • 1 confezione di nocciolata bianca Rigoni d'Asiago
per decorare:
  • pezzettini di pan di spagna tagliato a cubetti
  • biscotti
  • m&m
  • ovetti colorati

In una ciotola unite la farina, il cacao, lo zucchero, il sale ed il bicarbonato, mescolate per bene, al centro versate, l'olio e l'aceto, reagisce con il bicarbonato, la vanillina e l'acqua, mescolate velocemente finchè non ci siano più grumi, versate, in una teglia rettangolare, 25x35 cm, infornate a 180° per 45 minuti, sfornate e fate raffreddare.Ripetere tutto per ottenere il secondo pan di spagna. Appena la torta è fredda, ricavate la sagoma, a forma di numero 4, precedentemente stampata in un foglio e ritagliata,  facendo attenzione è molto delicata, adagiate la base ne vassoio di portata, ricavate anche la seconda sagoma e mettete da parte.
Montate la panna con lo zucchero, dopo un paio di minuti unite la nocciolata ammorbidita ma non calda, appena è soda, trasferite la farcia in una sac a poche, farcite il primo strato, adagiate il secondo strato di pan di spagna, continuate a decorare con la farcia, per finire guarnite con le decorazioni, riponete in frigo per 30 minuti, prima di servire.