lunedì 19 novembre 2018

Pasta per la seconda lezione del MTC S-COOL

               ..ben ritrovati, seconda lezione della scuola  MTC S-COOL: LA COTTURA DELLA PASTA, argomento apparentemente facile, come ho pensato io..ecco solo apparentemente.....
Questo ritorno, anche se solo virtuale, questo mese ha un gusto diverso, da due settimane ho ritrovato i mie compagni del quinto anno di scuola superiore, tramite i social, un mix di emozioni che mi ha sta facendo rivivere i momenti più spensierati della mia vita, è bello scoprire che ancora oggi la classe riesce a ridere e scherzare come se 15 anni non sono passati, chissà se fra tanti anni ricorderò la scuola del MTC con lo stesso entusiasmo!
Sono sicura che una cosa mi rimarrà, un bagaglio enorme di nuove tecniche e ricette mai provate. Ricette che mi hanno fatto sempre paura, come la cacio e pepe protagonista della sfida, Greta ci ha dato una vera lezione sull'argomento, spiegazioni chiare che mi hanno portato a rimanere soddisfatta delle mia ricetta. Oltre alla cacio e pepe, la seconda prova su cui ci siamo cimentati è quella di un piatto di pasta al sugo, quest'ultima la prova creativa. 
La mia ricetta creativa sono degli spaghetti con sugo di pesce spada, con pesto di pistacchi, mandorle e arancia, piatto fresco e delicato.
Vi lascio alle mie ricette, un abbraccio, Fabiola.

Spaghettoni Cacio e Pepe


Ingredienti per 2 persone:
  • 200 g di spaghettoni
  • 60 g di pecorino grattugiato finemente
  • pepe nero
lessate la pasta in abbondante acqua salata, tirate su la pasta 3 minuti prima del punto di dente e trasferitela in una padella di alluminio, con un filo d'olio, pepe nero e abbastanza acqua per ultimar la cottura, aumentate la fiamma per far riprendere il calore, mescolate e agitate la pasta per creare un'emulsione tra amidi e grassi, nel frattempo sciogliete il formaggio, aggiungendo poco acqua, mescolando con una frusta, appena si formerà una cremina, tenete in caldo. Appena la pasta è arrivata a cottura, fuori dal fuoco unite la crema di pecorino mescolate velocemente, saltata per pochi secondi sul fornello e servite subito, aggiungendo una spruzzato di pepe nero.

Spaghetto rustico con sugo di pesce spada, con pesto di pistacchi, mandorle e arancia


Ingredienti per 2 persone:
  • 160 g di spaghetti rustici
  • 150 g di pesce spada 
  • pomodorini pachino
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • succo di 1 arancia
  • pistacchi
  • mandorle
  • foglie di basilico
  • pepe
come prima cosa preparate il pesto in un mix unite pistacchi, mandorle, succo di arancia, pepe foglie di basilico ed un filo d'olio, frullate finchè non avete ottenuto un pesco cremoso, se serve aggiungete altro olio.
in una padella fate imbiondire lo spicchio d'aglio nell'olio d'oliva, aggiungete i pomodorini tagliati in due, salate e cuocete per 5 minuti.  Nel frattempo in abbondante acqua salata cuocete gli spaghetti, 3 minuti prima della cottura al dente, con una pinza trasferiteli nella padella in cui avete cotto i pomodorini, unite il pesce spada tagliato a tocchetti piccoli, un cucchiaino di olio e 1 mestolo di acqua di cottura, a fiamma alta fate roteare posizionando le pinte al centro della padella, sempre sopra il fornello, a pochi secondi dalla cottura al dente aggiungete il pesto, fate saltare velocemente a fiamma vivace e servite.

43222163_10216838272936483_4177866241035206656_o


martedì 13 novembre 2018

Panini morbidi


..perfetti per la colazione, ma ancor di più per la merenda dei più piccoli....
Ricetta che ho rubato e modificato dalla prima gara della scuola del MTC, questi panini hanno risolto il mio problema per la merenda del mio bimbo che a settembre ha iniziato la scuola materna, ne preparo una buona quantità, li congelo e scongelo la sera prima, si mantengono bene, morbidissimi!
Vi lascio alla ricetta, augurandovi una buona giornata, Fabiola.

per circa 16 panini:

ingredienti:
  • 180 g di farina manitoba 
  • 140 g di farina 00
  •  200 ml di latte tiepido
  • 5 g di lievito di birra 
  • 25 g di burro
  • 1 uovo per l’impasto e 1 per spennellare 
  • 1 cucchiaino di sale 
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo 
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato

Impastate tutti gli ingredienti fino a formare un composto morbido che dovrà lievitare per almeno due ore. Trascorso questo tempo sgonfiate la pasta lievitata e impastate di nuovo. Formate delle palline di circa 40 g, mettetele in una teglia ricoperta di carta da forno. Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e aggiungete i semi di sesamo. Lasciate lievitare per un’altra ora, poi mettete in forno a 200 °C per circa 18-20 minuti, aggiungendo nel forno un pentolino d’acqua. 

Confettura di sambuco Vis







mercoledì 31 ottobre 2018

giovedì 18 ottobre 2018

Torta di mele norvegese


per Mag about Food un rubrica dedicata alle torte di mele, le nostre sono d'autore, ecco la mia torta di mele norvegese, qui trovate tutte le ricette....

Teglia Pavoni

giovedì 27 settembre 2018

Il mio coconut curd per il club del 27



club del 27

Ingredienti:

  • 200 ml di latte di cocco
  • 50 g di zucchero di palma
  • 50 g di zucchero semolato 
  • 4 uova grandi

sterilizzate i barattoli che utilizzerete per conservare il coconut curd. In una ciotola unite il latte, zucchero di palme e zucchero semolato, a bagno maria fate sciogliere completamente lo zucchero. Rompete le uova in una ciotola e, usando una frusta, mescolate bene. Sbattere le uova nella miscela di cocco.
Fate addensar, cuocendo a fiamma dolce per circa 20 minuti, mescolando di continuo, il curd è pronto quando ricopre il retro di un cucchiaio di legno, fate attenzione a non farlo bollire, versate il curd nei barattoli chiudete in modo ermetico e fate raffreddare prima di riporre in frigo.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.