venerdì 27 novembre 2020

I miei Lussekatter svedesi per il club del 27

 


Buongiorno e ben ritrovati con il consueto appuntamento con Il Club del 27, in questo periodo così strano in cui la normalità non esiste più lo swap dei biscotti è stata una vera genialata, io ho optato per quello virtuale, ma è stato comunque divertente, preparare i biscotti pensando a qualcuno, fare una foto e scriver anche se virtuale un pensiero per l'imminente Natale.
La mia destinataria è Mai, ragazza che ho avuto il piacere di conoscere anche di persona, bella e carismatica questo mi è rimasto di quel ricordo, sappiamo tutti che è un tassello importante della famiglia MTC, non sono per la sua creatività, anche se ho dimenticato di fare la foto al biglietto riporto qui le parole:
"Cara Mai è stato un piacere preparare questi particolari biscotti pensando a te, 
il mio sincero augurio è quello che questo Natale porti tanta serenità in un periodo in cui si vive con fatica. Di te ho un bellissimo ricordo quando con pennelli e palette truccavi la nostra mitica Ale, prima delle presentazione del nostro libro a Catania, ti abbraccio, Fabiola!
L'autrice dei biscotti è Rossella Campa per il Calendario del cibo Italiano.
Vi lascio alla ricetta, Fabiola.

Ingredienti per 20 biscotti circa:
  • 250 g farina 0
  • 1 cucchiaio di burro morbido
  • ¼ di tazza di latte
  • 6 g lievito di birra
  • 1 bustina di zafferano
  • ½ tazza di zucchero
  • 1 generoso pizzico di sale
  • 2 uova
  • uva passa
  • zucchero a velo per decorare
Dividete il latte in due ciotole, riscaldatelo appena, nella prima stemperate il lievito di birra, nell’altra lo zafferano e lo zucchero. In una planetaria aggiungete la farina, i liquidi, 1 uovo ed il burro, lavorate l’impasto fino a che non diventa liscio e non appiccicoso, trasferitelo in una spianatoia, nel caso serva aggiungete poca farina, e lavoratelo per altre 5 minuti, formate una palla e coprite con un canovaccio, riponete in un luogo caldo a lievitare per almeno un paio di ore.
Riprendete l’impasto, trasferitelo in una spianatoia, sgonfiatelo e fate tanti piccoli salsicciotti ai quali dare la forma di “S” e metteteli distanziati tra loro su una placca rivestita di carta forno.
Sbattete l’uovo restante, spennellate la superficie dei lussekatter ed inserite l’uvetta, precedentemente ammollata, nelle spirali. Lasciate lievitare ancora mezz’ora, poi infornare a 180 °C per 10 minuti, sfornate appena sono freddi spolverate con lo zucchero a velo e servite.











lunedì 23 novembre 2020

Plumcake di ricotta

 


Buongiorno e buon inizio di settimana.
    Questa pandemia mi ha fatto riscoprire la voglia di cucinare, non mi è mai passata ma negli ultimi anni gli impegni di lavoro e familiari mi hanno sempre di più allontanato dal mondo del food, mi riferisco a dedicarmi a ricette nuove ed a scrivere in questo mio piccolo spazio virtuale, ormai non faccio più parte dei foodblogger alla moda e seguiti, la cosa non mi interessa più di tanto per me la cosa più importante è quella di divertirmi e rilassarmi tra i fornelli. Questo plumcake nasce dall'esigenza di consumare delle ricotta in frigo, da tempo volevo provare a farlo, buoni, da farcire ovviamente all'assaggio.
Vi lascio alla ricetta, Fabiola.

Ingredienti per uno stampo da 24cm:
  • 400 g di farina 00
  • 40 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 g di ricotta di pecora sgocciolata
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 ml di acqua
  • 6 g di lievito secco
  • zucchero a velo per decorare
in una tazza riscaldare acqua, con metà dello zucchero, unite il lievito e mescolate, fate riposare per 10 minuti, in una planetaria, unite la farina, ricotta, sale, vanillina, il restante zucchero e l'uovo, impastare per 5 minuti, aggiungete l'acqua con il lievito continuare ad impastare, dovete ottenere un impasto liscio ed omogeneo, formate una palla, coprite con la pellicola e nel forno appena caldo fate lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa due ore, passato il tempo sgonfiate l'impasto, potete o formare una treccia oppure se volete fare un plumcake adagiate una pagnotta nello stampo da plumcake, spennellate con un tuorlo la superfice, fate lievitare per altri 30 minuti, cuocere a 170° C per 30 minuti, ed altri 10 a 180° C, fino a doratura. Sfornate appena si è raffreddato spolverare con lo zucchero a velo e servite.



sabato 7 novembre 2020

Pan brioche alla zucca con bacon scamorza affumicata ed olive

 


...buongiorno e buon sabato oggi ricetta salata, è tempo di zucca ed io approfittando delle zucche coltivate dal mio papà ho finalmente potuto realizzare questo pan brioche farcito. Da tempo nella mia mente la ricetta prendeva forma, il mio problema era quello se la ricetta fosse gradita dai miei commensali capita di nascondere ingredienti che non gradisco ma questa volta si notava a vista d'occhio che nel pan brioche c'era qualcosa di nuovo, dopo tanto lavoro hanno gradito tutti dal più grande al più piccolo, quindi mi ritengo molto soddisfatta.
Per la ricetta del pan brioche ho predo spunto da qui, ed ho utilizzato una delle farine di Molino dallagiovanna in particolare ho utilizzato a farina Monica, adatta per questo tipo di preparazioni.
Vi lascio alla ricetta, a presto Fabiola

Ingredienti per il pan brioche:
  • 400 g di farina Monica
  • 200 g di farina di rimacino
  • 250 ml di latte tiepido
  • 180 g di zucca cotta al forno e frullata
  • 20 g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 uovo
  • 9 g di sale
  • mezzo cucchiaino di curcuma
  • 4 g di lievito di birra secco
per la farcitura:
  • 150 g i bacon tagliato a fettine sottili
  • 100 g di scamorza affumicata tagliata a tocchetti
  • 50 g di olive verdi piccanti
per spennellare:
  • 1 uovo
con questa dose ho preparato due pan brioche uno in uno stampo da plumcke da 28 cm, l'altro da 24 cm.
come prima cosa sciogliere il lievito in 100ml di latte aggiungendo il cucchiaino di zucchero, mescolate per bene e fate riposare per 15 minuti. In una planetaria unite le farine, burro, olio, sale, curcuma ed il latte rimasto, cominciate ad impastare, dopo un paio di minuti unite la zucca ed il lievito sciolto nel latte, continuate ad impastare finchè l'impasto non è omogeneo, ci vorranno circa 5 minuti, prendete l'impasto formate una pagnotta e mettete a lievitare per 4 ore coprendo con la pellicola dentro il forno con la lucetta accesa, se serve riscaldate leggermente. Appena l'impasto è raddoppiato, versate sul piano da lavoro leggermente infarinato, sgonfiate leggermente e formate due rettangoli, condite con il bacon, olio e scamorza, arrotolate delicatamente chiudente per bene i bordi, piegate il cilindro ad U ed avvolgete le due estremità una intorno all'altra, riponete le due trecce che avete ottenuto negli stampi, spennellate con l'uovo sbattuto coprire con la pellicola e fate lievitare per 1 ora e mezzo, informate a 190° C, per 35 minuti. Appena il pan brioche è dorato, fate raffreddare del tutto prima di tagliarlo a fette per servirlo.



venerdì 30 ottobre 2020

Monoporzione tiramisù con cuore di tartufo


 ...rieccomi con un semplice dessert, nato da un errore, una crema tiramisù, buonissima ma con una consistenza troppo morbida da lavorare con la sac ò poche, da qui l'idea di fare queste sfiziose monoporzioni, con un cuore a sorpresa, io che amo tanto le monoporzioni non mi potevo far scappare l'occasione, la ricetta della crema è di Montersino, vi lascio alla ricetta augurandovi una sereno fine settimana, Fabiola.


Ingredienti per 4 persone:

per la crema tiramisù:

  • 170 g di zucchero
  • 50 ml di acqua
  • 80 g di tuorli
  • essenza di vaniglia
  • 250 ml di panna fresca
  • 250 ml di mascarpone
per i tartufi:
  • 8 biscotti al cioccolato
  • 2 cucchiai di nocciolata senza latte Rigoni d'Asiago
  • 1 cucchiaio di burro fuso
  • cacao amaro qb + quello per decorare
come prima cosa preparate la crema: in un pentolino unite acqua e zucchero, a fiamma dolce fare sciogliere, nel frattempo unite tuorli e vaniglia, montate a velocità media, controllate la temperatura dello sciroppo appena raggiunge 121°, versate a filo sui tuorli continuando a lavorare finchè la crema non si sia raffreddata completamente, impiegherete circa 10 minuti.
A parte montate panna e mascarpane, unite ai tuorli mescolando delicatamente dall'alto verso il basso, prendete lo stampo monoporzione e riempite con la crema per 1/3 della capienza, riponete nel congelatore per 30 minuti. 
Nel frattempo preparare i tartufi, frullate i biscotti in un mix, trasferiteli in una ciotola unite la nocciolata ed il burro, formate delle palline e passatele nel cacao amaro. Riprendete le monoporzioni, al centro riponete un tartufo, premendo delicatamente, versate la restante crema e riponete in frigo per 3 ore, sformate fate scongelare per 20 minuti, spolverate con il cacao e servite.

martedì 27 ottobre 2020

Bruschetta con zucca e skordalia alle mandorle per il Club del 27

 


Rieccomi con il consueto appuntamento, ecco che torna il Club del 27, un mix di ricette interamente dedicate alla zucca, io ho scelto queste semplici bruschette arricchite da una salsa alle mandorle che le rende particolarissime, in famiglia hanno gradito tutti!
Vi lascio alla ricetta, augurandovi una buona giornata Fabiola.
Ingredienti per 4 persone:
  • 250 g di zucca pelata
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva 
  • 4 fette di pane a lievitazione naturale
  • 50 g di feta sbriciolata
  • foglioline di rosmarino tritate
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
per la skordalia alle mandorle:
  • 80 g di mandorle bianche 
  • 1 spicchio d'aglio
  • 40 g di pane raffermo sbriciolato
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 40 ml di olio d'oliva
  • 60 ml di acqua
    tagliate la zucca a fettine sottili, ungete con un pennello le fettine salate e condite con il rosmarino, trasferitele in una teglia da forno, cuocete a 180°C per 20 minuti, finchè non sono tenere.
Dopo aver tostato le mandorle ed averle fatte raffreddare in un mix unite, il pane, olio, l'aglio, l'aceto, le mandorle e frullate man mano unite l'acqua dovete ottenere una crema. Tostate le fette di pane in una piastra dopo averle unte con l'olio d'oliva, spalmate la skordalia, adagiate le fette di zucca la feta sbriciolata, unite un filo d'olio e servite.